Regione Piemonte

Grande successo per la fiera bovina

Pubblicato il 28 agosto 2018 • Comune

Polca e Alice regine, Tornado e Bicio campioni alla mostra della Piemontese di Valfenera applaudita da un grande pubblico.

VALFENERA (Asti). Una folla da stadio ha applaudito domenica Polca (campionessa assoluta), Alice (campionessa sezione manze) e i campioni dei tori, Tornado, e dei torelli, Bicio, in concorso alla mostra interprovinciale della razza Piemontese di Valfenera che ha rappresentato il momento clou della tradizionale Fiera di San Bartolomeo.

Promossa da Arap (l'associazione regionali allevatori) e Anaborapi (l'associazione della razza Piemontese), alla sua 23esima edizione la rassegna ha riscosso uno straordinario successo, battendo il record di presenze: oltre cento capi in esposizione provenienti da allevamenti dell'Astigiano e del Torinese, tutti iscritti al Libro genealogico e di alto valore genomico. “E' stata una mostra imponente per quantità e qualità – sottolinea il direttore Arap Tiziano Valperga – che colloca Valfenera nel novero delle più importanti manifestazioni zootecniche della Piemontese. Gli allevatori hanno dimostrato di gradire l'anticipazione della mostra dal lunedì alla domenica, così come il pubblico dei visitatori, attenti e partecipi alle valutazioni e alle premiazioni”.

Piena soddisfazione anche per il sindaco di Valfenera dottor Paolo Lanfranco: “L'innovazione della domenica ci ha premiato. Mai visto tanta gente alla Fiera, proveniente da ogni parte. La nostra si conferma una vetrina estiva delle eccellenze agricole locali, quali l'aglio e il “pitu”, il glorioso tacchino astigiano, ma soprattutto gli animali da vita della razza Piemontese. Sono felice anche per l'ottima organizzazione che ha impegnato a fondo i volontari della Pro loco”.

In passerella anche una qualificata selezione di capi da ingrasso della Piemontese, valutati e premiati a mezzogiorno. La campionessa femmina è dell'Agrimacelleria Trinchero di Villanova d'Asti; il migliore castrato proviene dall'allevamento di Cati Gavello di San Paolo Solbrito; il campione dei maschi appartiene a Giovanni Benedicenti di Riva presso Chieri.

Nel pomeriggio è toccato alle Piemontesi da vita che dopo l'ennesimo defilè tra gli applausi hanno lasciato spazio alle “pagelle” del giudice. Come detto, la campionessa assoluta è la splendida Polca, che ha trionfato in casa, essendo dell'azienda agricola di Gianfranco Lisa di Valfenera. A Polca è andato il Trofeo donato dalla famiglia in memoria di Rino Cerrato, storico presidente dell'Apa di Asti e grande sostenitore della linea vacca-vitello.

La reginetta delle manze, Alice, proviene invece dall'azienda agricola Lorenzo Gallia di Tonco. Fra i maschi, anche il campionissimo Tornado è un prodotto “casalingo”: il possente toro è infatti il gioeillo dell'azienda agricola di Mario e Roberto Casetta di Valfenera. Bicio, il campione della sezione torelli, porta invece le insegne di Guido Rattalino di Chieri, che si è imposto anche nella classifica degli allevatori davanti ai fratelli Casetta.

La giornata giornata ha avuto mille attrazioni: giochi d'epoca, truccabimbi, passeggiate a dorso d'asino, letture animate e visite in navetta all'Agrilatteria del Pianalto e al Parco la Rocca, nonché il raduno dei trattori d'epoca con la trebbiatura del granoturco e del grano. E per i buongustai piatti tipici della Piemontese e grigliate no-stop.